L'Aquila - 27 giugno 2009 ore 15:30

Il Comitato civico per Un Manifesto per L'Aquila ha partecipato alla manifestazione che si è svolta a L'Aquila sabato 27 giugno, alle ore 15:30 con partenza nei pressi di piazza d'armi e arrivo presso il piazzale antistante la ex Scuola Superiore Guglielmo Reiss Romoli.

Abbiamo manifestato per chiedere che vengano prese in considerazione le proposte per una ricostruzione trasparente e partecipata, che preveda, tra l'altro, il coinvolgimento delle amministrazioni locali, un'adeguata copertura finanziaria, la garanzia del rispetto dei diritti.

Un momento importante della manifestazione

Posted by Comitato civico Un Manifesto per L'Aquila on June 26, 2009  • 

Le recinzioni delle tendopoli non possono essere frontiere per l'informazione

"È un diritto inviolabile dell'individuo la libertà di cercare, ricevere e diffondere informazioni e idee attraverso ogni mezzo e senza riguardo a frontiere"
Articolo 19 della Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo

Protesta per il sisma, domani sfollati a Roma "Ma volantinaggio vietato nelle tendopoli" è il titolo di un articolo pubblicato dal giornalista Giuseppe Caporale sul sito del quotidiano La Repubblica.
Il contenuto conferma l'informazione secondo la quale sarebbe stato impedito agli organizzatori del sit in previsto per martedì 16 a Roma, in piazza Montecitorio, di diffondere le informazioni riguardanti l'organizzazione dell'iniziativa.
Secondo quanto scritto nell'articolo, questo divieto sarebbe l'ultimo di una serie di provvedimenti presi dalla protezione civile per garantire uno svolgimento quieto della vita nei campi.
Si tratta del divieto di somministrazione di caffè, cioccolata e vino, e del divieto di organizzare assemblee all'interno dei campi.

[...]

Posted by Comitato civico Un Manifesto per L'Aquila on June 15, 2009  •  Full article

Convergenze#01 Esperienze giovani - Un discorso sul metodo

Sabato 6 giugno si è svolto a L'Aquila un incontro organizzato dal Collettivo99. Si è trattato di un'occasione nella quale i Giovani Tecnici Aquilani hanno presentato un "work in progress" del master plan che stanno sviluppando, mentre tre studi di architettura, EcosistemaUrbano, IaN+ e Metrogramma, hanno presentato le loro esperienze fatte in varie città del mondo.

Nell'incontro gli ingredienti necessari all'avvio di una riflessione su come affrontare la complessità della ricostruzione c'erano tutti.

A dire il vero il tema era "Riconversione oltre la ricostruzione, un work in progress". Qualcosa di più di una prima riflessione: un metodo di lavoro insieme ad alcune risposte concrete che questo ha già prodotto.

Posted by Comitato civico Un Manifesto per L'Aquila on June 11, 2009  •  Full article

La nuova L'Aquila e la sfida della ricostruzione

“La nuova L'Aquila e la sfida della ricostruzione” è il titolo di un convegno che si è svolto a L'Aquila il 30 maggio e al quale hanno partecipato, tra gli altri, i professori Pierluigi Properzi, Tecnica urbanistica e pianificazione territoriale, Università di L'Aquila, Giovan Battista De Medici, Geologia applicata, Università Federico II di Napoli, Aldo Loris Rossi, architetto e urbanista, Università Federico II di Napoli, il leader radicale Marco Pannella.
La registrazione dell'evento è pubblicata sul sito di Radio Radicale (www.radioradicale.it).

Leggi i nostri commenti

Posted by Comitato civico Un Manifesto per L'Aquila on June 1, 2009  •  Full article

Lettera alla rivista L'Indice

Riportiamo il contenuto della lettera inviata alla rivista mensile L'Indice in relazione all'editoriale apparso sul numero di maggio 2009, dal titolo Sui beni culturali in Italia. Il rischio di azzerare la storia.

Gentile direttore,

l’editoriale del numero 5 di maggio 2009 dell’Indice, dal titolo Sui beni culturali in Italia. Il rischio di azzerare la storia, che si conclude con un sommesso richiamo al terremoto in Abruzzo (forse se ci si riferisse ad esso come al “terremoto a L’Aquila” oltre ad avvicinarsi di più alla sostanza dei fatti, se ne coglierebbe meglio l’effetto devastante) è fra gli interventi, per lo più superficiali e talvolta sciatti, che hanno offerto i mezzi di informazione italiani, forse il solo che, senza parlare del terremoto, delle sue conseguenze e, quel che più conta, delle prospettive della ricostruzione, ponga acutamente e correttamente molte delle questioni essenziali che dovrebbero essere presenti, e preoccuparlo, a chi sia chiamato ad assumersi qualcuna delle molte responsabilità che debbono concorrere a dare un futuro alla città e alla sua comunità o costretto a subire le conseguente delle scelte di chi quelle responsabilità deve assumersi.

[...]

Posted by Comitato civico Un Manifesto per L'Aquila on May 28, 2009  •  Full article

Piccola cronaca dell'attività svolta in favore dei terremotati

Dal 6 aprile siamo tutti impegnati nel tentativo di interpretare al meglio la nostra responsabilità nei confronti delle popolazioni colpite dal sisma. Questo vale per tutti e in particolare per chi, come noi, a L'Aquila ha la propria famiglia e i propri concittadini.

In quello che facciamo non siamo stati mai soli e la lettera che pubblichiamo è stato un modo per ringraziare tutti coloro che ci hanno aiutato, da parte nostra e da parte di tutti quelli che hanno beneficiato di tanta generosità

Posted by Comitato civico Un Manifesto per L'Aquila on May 28, 2009  •  Full article

Lettera al quotidiano La Repubblica

Riportiamo il contenuto della lettera inviata al quotidiano "La Repubblica" in relazione all'articolo del 22 maggio 2009 L'Aquila, ricostruzione fai-da-te "chi può si edifichi un ricovero", di Antonello Caporale.

Antonello Caporale conclude il suo articolo del 22 maggio sulla ricostruzione fai-da-te della città di L’Aquila con un’insinuazione velenosa, i cui contenuti di certo non sfuggiranno ai molti (cittadini comuni e politici) ai quali, oltre il momento della commozione e della retorica, fa comodo, se non è più possibile adagiarsi sull’idea che tutto stia andando per il meglio, pensare (o che si pensi) che “sono tutti uguali” e “tutti furbi”: al municipio del capoluogo sono giunte, ci dice Caporale, 100mila richieste di primo indennizzo a fronte di 70mila residenti. Inquietante, certamente, se vero: ma di quali domande di indennizzo stiamo parlando?

[...]

Posted by Comitato civico Un Manifesto per L'Aquila on May 26, 2009  • 

Sosteniamo la Società Aquilana dei Concerti "B.Barattelli"

Con la firma della Società Aquilana dei Concerti "B.Barattelli" abbiamo l'occasione per ringraziare tutti dell'adesione al manifesto. Da questo piccolo gesto riceviamo un forte segnale di fiducia che rafforza la determinazione a vivere responsabilmente il nostro impegno.

La ricostruzione della città di L'Aquila non può fare a meno della vitalità di una delle sue più importanti organizzazioni culturali. Per questo poniamo l'accento sulla necessità di sostenerla e suggeriamo di visitare il sito www.barattelli.org dove sono riportate le comunicazioni della società e gli estremi per contribuire con una donazione.

Posted by Comitato civico Un Manifesto per L'Aquila on May 15, 2009

Un Manifesto per L'Aquila

Il sisma devastante che ha colpito l’Abruzzo e con particolare crudeltà la città di L’Aquila e la sua provincia ha ferito profondamente un paese già in lotta con gli effetti di una crisi economica mondiale, ha deturpato un tessuto urbano diffuso di grande valore dal punto di vista artistico, storico, delle tradizioni locali, ha segnato in maniera indelebile l’anima dei suoi abitanti, con la perdita delle persone care, della certezza della propria casa come porto sicuro, dei luoghi collettivi della memoria, personale e familiare, come elemento di identità e appartenenza.

Al tempo stesso è stato, però, un'occasione di eccezionale risveglio della solidarietà nazionale e una prova ammirevole di dignità da parte delle popolazioni colpite.

Posted by Comitato civico Un Manifesto per L'Aquila on April 25, 2009  •